FANDOM



Shepherd era un agente di Eden.

Modifica


Aspetto Modifica

Era un uomo alto con corti capelli castani ed occhi chiari. Indossava occhiali da vista.

Carattere Modifica

Era dedito al suo lavoro e per eseguire un ordine non si faceva scrupoli ad ingannare qualcuno.

Relazioni Modifica

Arthur C. Phoenix Modifica

Shepherd è stato il supervisore temporaneo di Arthur C. Phoenix e lo ha aiutato a mettersi in contatto con Sky.

Sky Modifica

Ha collaborato con Sky per attirare in trappola Arthur ed in cambio sua sorella ha avuto la possibilità di ottenere un trapianto al più presto; quando però ha cercato l'aiuto della donna, quest'ultima l'ha lasciato al suo destino.

Leo Sanders Modifica

Nonostante la loro differenza di grado, Shepherd rimproverava a Leo Sanders il suo atteggiamento troppo rilassato. È rimasto sorpreso quando ha scoperto di essere stato seguito dal direttore, che lo ha ucciso a sangue freddo.

Storia Modifica

Arthur comunica in mondovisione l'esistenza dei serafini, quindi viene punito e sottratto alla custodia di Biff. Shepherd viene incaricato di sostituire temporaneamente quest'ultimo. Quando incontra Arthur, gli consegna un fumetto, all'interno del quale c'è un foglio che conduce il ragazzo in un cimitero. Qui presso una lapide trova una busta che contiene un cellulare non rintracciabile: la persona all'altro capo è Sky, che gli chiede di unirsi a lei. Shepherd ascolta tutta la conversazione tramite una ricetrasmittente.[1]

Shepherd scopre che Arthur è fuggito, quindi organizza una squadra di ricerca e si precipita ad avvertire il direttore Sanders, il quale intuisce che il serafino si è recato presso l'allevamento in Arizona in cui è cresciuto per liberare i suoi compagni. Shepherd allora si mette in contatto con gli agenti di Eden in quella zona e l'intuizione si rivela esatta.[2]

Presso la sede di Eden della Virginia del Nord, Shepherd riferisce le azioni di Arthur al direttore Sanders, che decide di intervenire affinché gli undici cherubini liberati da Arthur non si risveglino. Sanders inoltre sospetta che il serafino abbia ricevuto l'aiuto di qualcuno all'interno di Eden.[3]

A causa delle azioni di Arthur, Eden fa in modo che ai cherubini non ancora liberati venga impedito di fuggire tramite droghe e lavaggio del cervello. Intanto i cherubini guidati dal giovane Bellwether depredano alcuni negozi di alimentari, venendo però ripresi in un video che presto fa il giro del mondo. Questo permette a Shepherd e Sanders di rintracciare facilmente i loro spostamenti e di dedurre che si stanno dirigendo verso Nord e che potrebbero raggiungere i grandi allevamenti del Nord America, i molti serafini risvegliati in Europa, la sede principale di Eden oppure il continente eurasiatico.[4]

Shepherd comunica a Sanders di avere perso i segnali del gruppo di Arthur, quindi il direttore rivela che Eden ha deciso di eliminare i quarantotto cherubini fuggiti. Infatti i vertici dell'organizzazione hanno chiesto all'esercito statunitense di sterminarli prima che lascino i territorio sotto il loro controllo.[5]

Shepherd si reca presso lo stesso cimitero nella Virginia del Nord in cui aveva condotto Arthur tempo prima e prende il cellulare irrintracciabile che vi aveva nascosto. All'apparecchio risponde Sky, che lo tranquillizza di avere fatto in modo che sua sorella possa ottenere un trapianto al più presto e lo esorta a non contattarla più poiché ora le è inutile. Quando torna all'auto per andarsene, trova ad aspettarlo Sanders, che rivela di avergli nascosto addosso una cimice e poi lo uccide.[6]

Note


Navigazione Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.