FANDOM



Samezu Ayame è una studentessa della Tenkuudai. Prima di conoscerne il nome, Karasuma la identificava con il soprannome datole da Marilyn durante la gita scolastica, ovvero "Plain Jane B".

Aspetto Modifica

È una ragazza di bassa statura dai corti capelli neri. Indossa sempre gli occhiali.

Carattere Modifica

È una studentessa diligente ed una ragazza timida.

Relazioni Modifica

Karasuma Eishi Modifica

Ha una cotta per Karasuma e lo tratta sempre con gentilezza, preoccupandosi per lui quando si comporta stranamente.

Storia Modifica

Quando la scuola va in gita a Morioka Samezu è nello stesso gruppo di Karasuma.[1]

Qualche giorno dopo a scuola Samezu avvicina Karasuma, per cui ha una cotta, poiché è il loro turno di svolgere i mestieri della classe. Il ragazzo però rimane indifferente e poco dopo esce a parlare con il loro compagno di classe Takayama.[2]

In città compare la misteriosa "Birdgirl", che dichiara di volere incontrare il Birdman giapponese ed annuncia pubblicamente di volere indire una cerimonia per attirare i Birdmen presso la Tenkuudai. Il giorno seguente durante le lezioni il preside annuncia l'annullamento della giornata scolastica e mentre gli studenti si preparano a tornare a casa Birdgirl appare nel cortile della scuola. Inaspettatamente quest'ultima chiama a sé l'enorme pantera nera Bolt e chiede agli studenti di chiamare i Birdmen; quando però essi non le obbediscono inietta una strana sostanza nel collare di Bolt, che crea una potente onda elettromagnetica che rompe i vetri delle finestre e provoca il malfunzionamento di tutti gli apparecchi elettronici nelle vicinanze. Gli studenti allora obbediscono a Birdgirl e chiamano i Birdmen; in quel momento Samezu vede Karasuma mentre si allontana dall'aula. Poco dopo compaiono tre Birdmen che portano Birdgirl e Bolt lontano da umani innocenti.[3]

Dopo avere passato le vacanze con sua nonna ad Hiroshima, Samezu torna a scuola per l'inizio del nuovo semestre.[4]

Mentre è in classe, improvvisamente Karasuma si precipita sul terrazzo. Samezu lo segue, preoccupata che possa saltare le lezioni, ma viene fermata da Sagisawa, che si offre di raggiungerlo.[5]

Curiosità Modifica

  • Samezu è composto dai kanji di squalo (鮫, same) e isola (洲, shū).


Note Modifica

Navigazione Modifica