FANDOM


Principale


Eva Oulu è l'ultima sopravvissuta dei dieci serafini originali.

Aspetto Modifica

Eva è una donna mediamente alta, con lunghi capelli neri.

Carattere Modifica

È intelligente ed educata. Ha salvato Takayama trasformandolo in Birdman quando da bambino fu vittima di un incidente aereo.

Blackout Modifica

I suoi Blackout hanno forma di piante.

Relazioni Modifica

Takayama Sou Modifica

Eva è la responsabile della trasformazione in Birdman di Takayama, avendogli fatto bere il proprio sangue quando i due furono vittime di un incidente aereo.

Viktor Ivanovich Baranoff Modifica

Viktor Ivanovich Baranoff è il capo di Eva e la ritiene più attraente in forma di serafina che in forma umana.

Shinjin Modifica

Shinjin è il supervisore di Eva Oulu, quindi si preoccupa per lei.

Adam Fox Modifica

Eva ed il suo collega Adam Fox hanno abbastanza confidenza da essersi scelti il nome in codice a vicenda.

Bluebell Modifica

Quando Bluebell stava piangendo per la morte di qualcuno, Eva Oulu l'ha consolata e le ha promesso che l'avrebbe ascoltata se ne avesse avuto bisogno, come già aveva fatto con altri cloni.

Abilità Modifica

È una serafina da molti anni, quindi è dotata di una notevole esperienza. In quanto capo di uno dei laboratori di Eden, è presumibile che sia dotata di notevoli capacità ed abbia a disposizione molte informazioni.

Storia Modifica

Passato Modifica

Quando aveva diciotto anni si trovava a bordo di un aereo, che si schiantò sulle montagne del Sud America. A parte lei sopravvisse solo un bambino, a cui fece bere il proprio sangue. Dopo averlo rassicurato volò via.[1]

Dopo l'incidente Modifica

Un giorno esce per scontrarsi con un Blackout e quando torna al laboratorio discute con Shinjin sulla replica della statua di Nike che hanno al centro di ricerca.[2] In seguito l'agente Fox le comunica la propria decisione di recarsi a Tokyo.[3]

Eva termina una missione e viene convocata dal suo capo, Viktor Ivanovich Baranoff, che le parla del primo serafino sviluppatosi fuori da Eden a causa sua: Takayama.[4]

Una notte Arthur C. Phoenix sfrutta l'energia combinata di tutti i quarantasette cherubini che ha liberato per contattare tutti i serafini del mondo, compresa Eva.[5]

Mentre cammina per la sede principale di Eden, Eva nota una giovane designer baby in lacrime. Quindi si avvicina e le chiede se sia morto qualcun altro, consigliandole di non piangere una volta cresciuta e di non lasciare che i suoi sentimenti vengano feriti a causa degli umani. Infine le promette che un giorno ascolterà ciò che ha da dire riguardo la cosa terribile che ha fatto, così come ha già fatto per molti altri cloni.[6]

Curiosità Modifica

  • Ōru è anche la lettura giapponese di owl, che in inglese indica il gufo.
  • Nonostante sia la serafina con più esperienza non si è ancora risvegliata.
    • Eva è l'unica serafina ad avere scelto di non risvegliarsi.

Note


Navigazione Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.